Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso

Crociere in barca a vela in Sardegna del Sud con itinerari verso Ovest

Itinerario di massima da Cagliari a Carloforte – durata settimanale rotta verso ovest

SABATO IMBARCO

giornata dedicata all’imbarco dell’equipaggio. dalle ore 18.00 in poi, PENELOPE 1 sara’ pronta ad accogliervi per la sistemazione a bordo, la cambusa (viveri e bevande) gia’ stivata.

1° GIORNO DOMENICA
dopo una buona colazione, verso le ore 9.00, liberiamo gli ormeggi. lasciando alla nostra poppa il porto di Cagliari, navigando attraverso il golfo degli Angeli, seguiremo rotta isola di San Macario; dopo qualche ora daremo fondo all’ancora nella baia di Pula dominata dall’omonimo capo caratterizzato dalla tipica torre rotonda spagnola che, unita alla trasparenza dell’acqua ed alle palme sulla riva rendono l’atmosfera di questo ancoraggio alquanto rilassante.

Dopo bagni e pranzo saremo pronti ad issare le vele per dedicarci ad un paio d’ore di navigazione che ci porteranno a costeggiare le splendide spiagge di Chia ed a doppiare Capo Spartivento, dominato dall’imponente faro. Arrivati qui, solitamente accompagnati dal vento che fà da padrone, il maestrale, con una virata entriamo nell’insenatura di Porto Malfatano, mantenendo all sinistra il capo omonimo, sovrastato dall torre rotondeggiante spagnola, e alla nostra dritta capo spar-tivento.

L'insenatura che ci ospitera’ per la notte offre cale e calette ed una spiaggia di sabbia bianca; la passeggiata fino alla torre, quasi d’obbligo, ci regala una vista su tutta la baia che al tramonto si tinge di tutte le sfumature di rosso!

   

2 GIORNO: LUNEDI
Il primo risveglio della settimana…….in baia! lontano dai rumori e circondati dai colori forti della natura, in pochi resistono al primo bagno mattuttino! una buona colazione e….tutti carichi per un’altra giornata di vela, mare e sole. ci aspetta il golfo di Teulada con le molteplici possibilita’ di ancoraggio: Porto Piscinni, Isola Rossa, Porto Teulada e in una di queste baie trascorreremo la notte.

   
3° GIORNO MARTEDI
continuando ad ovest, sfileremo il capo piu’ meridionale della Sardegna: Capo Teulada e subito scorgeremo alla nostra sinistra l’Isola del Toro. dedicheremo la mattinata per navigare ed arrivare per l’ora di pranzo a Capo Colonna, l’estremita’ sud dell’isola di San Pietro. Nel tardo pomeriggio ormeggeremo nel piccolo porticciolo di Carloforte, cittadina di origine genovese sulla medesima isola. A scelta dell’equipaggio si potra’ gustare la tipica cucina genovese-sarda in una caratteristica trattoria di Carloforte, famosa per la pesca e lavorazione del tonno.
   
4 GIORNO MERCOLEDI
dopo la consueta colazione isseremo le vele, costeggeremo l’isola di Sant' Antioco, dove, a capo sperone, faremo il primo bagno della giornata. proseguiremo attraversando il golfo di Palmas e nella baia di porto pino daremo fondo all’ancora. Qui allla trasparenza dell’acqua nessuno resiste! dopo pranzo la famose dune di sabbia bianca ci aspettano per le foto di rito. anche qui, al tramonto, tutta la baia, dune comprese, si tingono di rosso. qui trascorreremo la notte.
   
5° GIORNO GIOVEDI
da Porto Pino doppieremo Capo Teulada ammirando le selvagge spiagge di Cala Piombo, Porto Zafferano, Porto Tramazzu. La notte in rada ancorati davanti alla bianchissima spiaggia di Tuaredda.
   
6° GIORNO VENERDI
L’ultimo risveglio della settima in baia e l’ultimo bagno di buon’ora. Dedicheremo l’ultima mattinata di questa vacanza alla navigazione verso Capo di Pula. Ormeggeremo di fronte ai resti della cittadina fenicio-romana di Nora con la possibilita’ di visitarla. Dopo pranzo, verso Cagliari dove ci attende l’ultima serata a bordo di PENELOPE 1, assaporando una buona cena preparata da Paola ed il piacere di stare ancora una volta tutti insieme.
   
SABATO ORE 8.00
PURTROPPO……..LA VACANZA E’ FINITA!
ARRIVEDERCI!!!
 

Richiedi informazioni per la Sardegna del Sud

Email:
Oggetto:
Messaggio:
Quante zampe hanno i gatti?